Il Portale Della Provincia Autonoma Di Trento

carattere>>AAA

    -  
Presentazione

Le valanghe sono fenomeni naturali che, nell'ambito di un territorio prevalentemente montano come quello della Provincia di Trento, possono condizionare notevolmente l'uso del suolo, pertanto, nella predisposizione di un'adeguata base conoscitiva finalizzata all'attività di pianificazione, molta importanza può assumere una raccolta sistematica di tutti i dati relativi ai vari fenomeni verificatisi.

Tale raccolta nella nostra provincia è stata attuata mediante la formazione ed il continuo aggiornamento del Catasto delle Valanghe (o Inchiesta permanente sulle valanghe) e, successivamente, per le aree di particolare interesse mediante l'elaborazione della Carta di Localizzazione Probabile delle Valanghe (CLPV).

Entrambi i documenti sono formati da una parte cartografica, con la localizzazione dei vari siti valanghivi e da schede con la descrizione analitica dei vari fenomeni. La Carta di Localizzazione probabile delle Valanghe (CLPV). È attualmente presente per più del 40 % del territorio provinciale ed è redatta seguendo un approccio metodologico ormai riconosciuto a livello internazionale, che sovrappone due fonti informative separate conservando, anche graficamente, la distinzione sulla diversa analisi effettuata.

Al dato ottenuto tramite indagine diretta sul terreno, studio bibliografico, ricerche di archivio ed interviste a testimoni diretti degli eventi valanghivi, si affianca infatti anche lo studio morfologico generale, effettuato tradizionalmente tramite analisi aerofotogrammetrica. La C.L.P.V. è redatta con finalità analitiche e di studio, che non esplorano aspetti quali i tempi di ritorno degli eventi valanghivi e non effettuano valutazioni sulle caratteristiche specifiche degli eventi censiti. Questo documento è infatti unicamente una sintesi dei fatti noti alla data della sua pubblicazione, quindi non contiene alcuna previsione dei limiti che le valanghe potranno raggiungere.

Per tutto il territorio provinciale è inoltre disponibile la documentazione del Catasto Valanghe, così come originariamente impostato dal Servizio Forestale (statale, poi regionale e quindi provinciale) e successivamente aggiornato sotto la regia dell'Ufficio Neve, Valanghe e Meteorologia. Il Catasto raccoglie e documenta i dati relativi agli eventi valanghivi rilevati dall'inizio degli anni settanta ad oggi e quindi ha una rappresentatività minore rispetto alla CLPV. Per il censimento dei fenomeni, che, nella nostra provincia è eseguito quasi esclusivamente dal personale forestale, l'A.I.NE.VA. ha elaborato una scheda standardizzata di rilievo denominata "modello 7".

La nuova Carta delle Valanghe è il risultato della revisione e aggiornamento dei dati presenti nelle due fonti informative precedentemente illustrate ridefinite anche in funzione della nuova scala grafica di rappresentazione ( da 1:25.000 a 1:10.000). Nella Carta delle valanghe sono quindi presenti le perimetrazioni desunte dalle diverse Carte di Localizzazione probabile delle Valanghe e, dove tale cartografia non è stata ancora realizzata, quelle relative al Catasto delle Valanghe. La Carta delle Valanghe non è una carta di supporto all'escursionismo ne una carta del rischio, ma la raccolta e rappresentazione degli eventi valanghivi, significativi a scala territoriale, noti alla data della sua pubblicazione. Per un corretto utilizzo dei dati rappresentati nella Carta delle Valanghe è indispensabile comprendere la natura dei dati rappresentati.

Per l'approfondimento degli aspetti riguardanti la metodologia di realizzazione si rimanda quindi alla consultazione del sito di Meteotrentino (http://www.meteotrentino.it) in: "attività" (sezione: Meteotrentino settore nivologia).

Labels[PortletTitle]

Per accedere ai servizi riservati effettuare Login.

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - Piazza Dante,15 - 38122 Trento (It) - tel. +39 0461 495111 - numero verde 800 903606 - C.F. e P.IVA 00337460224
Risoluzione ottimale 1024 x 768. Browser supportati Internet Explorer 7.0 e Mozilla Firefox 3.0
Copyright 1988-2001 ® Compagnia Generale Ripreseaeree S.p.A